Meteo, tempo instabile sulla penisola. Migliora domenica

Giovedì 27 Aprile Al Nord ancora molte nubi con fenomeni diffusi sul Triveneto, in nuova intensificazione dal pomeriggio-sera altrove; neve dai 1500-2000m. Temperature stazionarie, massime tra 17 e 21. Al Centro cieli nuvolosi con piogge e locali rovesci, frequenti sulle Tirreniche, più blandi sul medio versante adriatico. Temperature in diminuzione, massime tra 15 e 18. Al Sud peggiora solo in serata tra Molise e alta Puglia; velature o strati in transito altrove. Temperature in lieve aumento, massime tra 20 e 25, punte di 26/28.

Venerdì 28 Aprile Al Nord instabile con piogge e temporali, specie a Nord del Po ma con tendenza a miglioramento da Ovest; neve dai 1000-1500m. Temperature in calo, massime tra 14 e 17. Al Centro residua instabilità tra NO Toscana, Lazio, Umbria e medio Adriatico ma con tendenza a rasserenamento la notte da Nord. Temperature in flessione, massime tra 13 e 17. Al Sud irregolarmente nuvoloso con piogge tra alta Campania, Molise e nord Puglia, in estensione a fine giornata verso Sud. Temperature in diminuzione, massime tra 19 e 24.

Sabato 29 Aprile Al Nord torna il bel tempo su tutto il Settentrione eccezion fatta per residui fenomeni al mattino in Romagna. Temperature stabili o in lieve rialzo, massime tra 14 e 19. Al Centro qualche fenomeno mattutino tra Marche e nord Abruzzo; già soleggiato sui restanti settori dal mattino. Temperature in rialzo a Ovest, massime tra 13 e 17, 20 sulle tirreniche. Al Sud residua instabilità tra Calabria, bassa Lucania e Puglia centro meridionale ma con tendenza a miglioramento ovunque. Temperature in calo, massime tra 17 e 22.



Tag: Meteo, tempo instabile, Italia, aumento temperature