Polla, presentazione del Team Meridiana Pro Cycling

Il Team Meridiana Pro Cycling ha presentato a Polla, in contrada Pozzo, nel pomeriggio del 15 febbraio, il suo gruppo ciclistico di atleti, per affrontare con forza, tenacia e spirito agonistico le gare in calendario per il 2018. Nella nuova stagione, come negli ultimi anni, la Meridiana continua il suo percorso nel mondo professionistico, ora nell'ottavo anno, con la giusta perseveranza e la grinta indispensabile per affrontare tutte le difficoltà di questo sport. La squadra di atleti di Antonio Giallorenzo, Sport Director della Meridiana, capitanata da Matteo Rabottini, è composta dai seguenti atleti: Deni Baniček, Jasmin Becirovic, Kristijan Budimir, Mateo Frankovic, David Jabuka, Emanuel Kiserlovski, Bruno Maltar, Lorenzo Marenzi, Antonino Schillacci Pugliese, Paolo Rigo, Josip Rumac, Ivan Šotola, Ivan Voljsković, a cui si aggiungono Vinko Poloncic e Mariano Giallorenzo, in qualità Ass. Sport Director e Ivica Gržinić, rappresentante del team. E' noto che il “progetto” Meridiana, dal 2010 insegue l'obiettivo di essere nella top twenty del ciclismo mondiale per crescere e puntare ad obiettivi sempre più ambìti. Va sottolineata la presenza in squadra, oltre al capitano Rabottini, Josip Rumac, ventitreenne campione croato in carica, con due annate con la Synergy Baku e, nel 2017, con 9 piazzamenti tra i primi 10 nelle prove UCI (Union Cycliste Internationale).

Entusiasta e fiducioso della sua squadra Antonio Giallorenzo così commenta: “In questo 2018, con questa squadra pensiamo di fare molto bene. Abbiamo l'inserimento di Josip Rumac che ha indossato la maglia Croata, arrivando al terzo posto, due anni fa. Poi, nel nostro team, ci sono nomi come Rabottini che fa parte della storia di questo sport e della storia della Meridiana, perciò, pensiamo di essere da subito visibili e dare battaglia nel mondo ciclistico. Partiamo inizialmente con una gara a Poreč in Croazia; poi, altre tappe successive, in Austria, Svizzera, Cina ed altre parti del globo seguendo il calendario programmato della UCI.” Alla presentazione, presente Matteo Rabottini, capitano del team, che ha approfittato di un tiepido sole della mattinata per riscaldare i muscoli in un duro allenamento, sulle strade di Auletta, Pertosa, Polla, San Pietro al Tanagro e Sant'Arsenio, incurante del freddo pungente di questi giorni e così preparandosi bene per la prima gara dell'anno in Croazia dove sono previste le stesse temperature. “Manca poco più di una settimana per le prime gare - precisa Rabottini - stiamo rifinendo gli ultimi allenamenti di preparazione del 2018 e, per me, sarà un anno importante perché vengo da due anni che sono stato fermo. Spero che quest'anno sia l'anno buono per poter poi primeggiare come negli anni passati. Ci siamo allenati stamattina con il freddo pungente sapendo che anche in Croazia sarà così. Siamo pronti a tutto. Quest'anno ci tengo particolarmente a far bene perché vengo da stagioni che il risultato non arriva, quindi, sicuramente in questo 2018 arriverà.”

Il comune di Polla non ha fatto mancare la sua presenza istituzionale all'incontro, delegando Massimo Lo Viso, vicesindaco, a rappresentarlo: “Grande orgoglio per Polla e per l'intero Vallo Di Diano perché è l'unico team di ciclisti professionisti dall'intero sud Italia. Siamo felici ed orgogliosi che la famiglia Giallorenzo insieme a tutto lo staff e tutta l'organizzazione mantengono in vita questo progetto. Questo costituisce un momento di valorizzazione di tutto il territorio, già ricco di storia, arte e tradizione; quindi, è un connubio che deve andare avanti e sono sicuro che la Meridiana insieme ai suoi atleti raggiungerà i traguardi che si attendono, traguardi che ci attendiamo tutti noi.”

© Cinthia Vargas



Tag: Polla, presentazione, Team Meridiana, Pro Cycling, Cinthia Vargas